Unfaithful

Categorie: Erotic Romance / forbidden romance / Maia / Recensione / self publishing / trilogia Unfaithful / Unfaithful

0 0
Unfaithful

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
“Quell’uomo porterà soltanto guai”.
Ad appena ventotto anni, Layla Martinez ha già ottenuto tutto quello che una donna potrebbe desiderare dalla vita: un marito affascinante, un lavoro di tutto rispetto nella Morgan Hotels International, una bellezza fuori dall’ordinario… e soldi. Molti soldi.
Ora è in procinto di vivere il suo “Per sempre felici e contenti” ma…
Se l’arrivo di Andrew Stevens, un uomo dalle origini misteriose, arrogante e fin troppo sicuro di sé, finisse per rivoltare tutte le sue convinzioni a proposito dell’amore, cosa potrebbe succedere alla sua vita all’apparenza perfetta?

Data di pubblicazione:

12 Novembre 2020

Genere:

Forbbiden romance

Trilogia:

Unfaithful#1

Edizioni:

Self publishing

_

Sinossi
“Quell’uomo porterà soltanto guai”.
Ad appena ventotto anni, Layla Martinez ha già ottenuto tutto quello che una donna potrebbe desiderare dalla vita: un marito affascinante, un lavoro di tutto rispetto nella Morgan Hotels International, una bellezza fuori dall’ordinario… e soldi. Molti soldi.
Ora è in procinto di vivere il suo “Per sempre felici e contenti” ma…
Se l’arrivo di Andrew Stevens, un uomo dalle origini misteriose, arrogante e fin troppo sicuro di sé, finisse per rivoltare tutte le sue convinzioni a proposito dell’amore, cosa potrebbe succedere alla sua vita all’apparenza perfetta?

Data di pubblicazione:

12 Novembre 2020

Genere:

Forbbiden romance

Trilogia:

Unfaithful#1

Edizioni:

Self publishing

_

Maia
E’ nata nel 1988 in provincia di Alessandria. Laureata all’università di Genova nel 2011, è ora insegnante di scuola primaria. Oltre alla passione per la scrittura e il cinema, cura un canale Youtube dedicato al mondo dei libri. Crede nel femminismo, nella pellicola 35mm, nella Nutella ed è smemorata come Mary, la protagonista di Top Secret: A love story, il suo primo libro in self publishing.

Maia
E’ nata nel 1988 in provincia di Alessandria. Laureata all’università di Genova nel 2011, è ora insegnante di scuola primaria. Oltre alla passione per la scrittura e il cinema, cura un canale Youtube dedicato al mondo dei libri. Crede nel femminismo, nella pellicola 35mm, nella Nutella ed è smemorata come Mary, la protagonista di Top Secret: A love story, il suo primo libro in self publishing.

Unfaithful

Maia

Directions

Share

Come preannuncia il titolo inequivocabile, questa storia racconta di vari tipi di tradimento. E lo fa attraverso un’analisi descritta dal punto di vista femminile della protagonista, con tutte le percezioni e le emozioni contrastanti che governano la mente e il cuore di una donna. Dall’istante in cui si accorge di provare un’involontaria attrazione verso un uomo diverso dal proprio compagno di vita, fino al momento in cui cedere alla passione risulta forse il passo meno difficile da fare, superando anche gli istinti di conservazione per lasciarsi andare.  E poi di nuovo, far spazio alla ragione che torna padrona della mente innescando un senso di colpa con domande a cui nessuna risposta sembra sufficientemente degna di una morale ormai compromessa.

Layla, Andrew e Michael, sono i tre protagonisti di questo romanzo, che attraverso la loro storia, mi hanno fatto riflettere sul senso del tradimento, non solo dal punto di vista fisico, ma soprattutto da quello mentale. Un tema spesso analizzato più da un punto di vista maschile e, quindi, dal torto subito dalla donna piuttosto che dall’uomo. Perché cedere agli istinti fisici è considerata una debolezza attribuibile all’uomo, da sempre la parte più vulnerabile della coppia. Si tende spesso a considerare che la fedeltà per una donna sia quasi una predisposizione naturale e che l’uomo tradisca col corpo, mentre una donna usi anche il cuore. L’universo femminile è un mondo complesso e più romantico di quello maschile. Una donna prova emozioni anche davanti ad un semplice caffè, laddove per l’uomo è solo una bevanda. Inspiegabile, ci hanno provato in molti, ma è così.

In questo libro si affronta anche il tema del tradimento del proprio senso di appartenenza familiare, della rinuncia alle radici ferme e, che se svaniscono da un giorno all’altro, ci fanno mancare l’equilibrio e sentire più vuoti.

Layla è una donna appagata, felice, innamorata di suo marito Michael con cui condivide anche il lavoro, e ha una vita a cui sembra non mancare nulla, neppure il fuoco della passione. Negli anni ha acquisito sicurezza interiore e padronanza estetica, oltre che una personalità concreta, diversa dalla ragazza istintiva del passato. Tutto sembra sereno nella sua vita comoda e senza intoppi fino all’arrivo di un uomo misterioso a cui viene affidato l’incarico di controllo dell’azienda per cui lei lavora con suo marito.

“L’arrivo di quell’uomo dai modi arroganti mi aveva turbata. Ancora non riuscivo a comprendere quale aspetto di quello sconosciuto mi fosse rimasto impresso, a un livello che potevo definire fisico: lo sguardo sfacciato, l’ostentata sicurezza, la sensazione della sua stretta di mano decisa. Ero inquieta, come se Stevens avesse in qualche modo messo in allarme il mio sesto senso”

Un inspiegabile senso di fastidio la assale nell’istante in cui i suoi occhi incontrano lo sguardo feroce di Andrew Stevens, una figura che sin da subito appare ambigua. Cinico e arrogante, Andrew è un uomo senza scrupoli che a tratti sfodera barlumi di morbidezza. In tutto il romanzo rimarrà l’incertezza della sua personalità che non viene mai totalmente a galla in modo completo, forse anche perché non essendo un romanzo autoconclusivo e prevedendo un continuo preannunciato, la sua figura si svilupperà nel secondo volume. Il rapporto che instaureranno i due, sarà complesso, fatto di battibecchi, frasi insinuanti, un disprezzo condiviso e che lasceranno poco all’immaginazione della reciproca antipatia che non nascondono di provare l’uno per l’altro. Ma Andrew, a differenza di Layla, non nasconde neppure la forte attrazione per quella donna così intrigante e farà di tutto per farla cedere portandola ad affrontare una crisi interiore che segnerà il passaggio dalla vita spensierata all’età adulta.

Per Layla improvvisamente crollano tutte le certezze di una vita apparentemente perfetta, come un castello di carte che si sgretola, lasciando spazio ai sensi di colpa, alla vergogna, al senso di inadeguatezza della sua figura di moglie, facendo venire a galla la sua vera essenza soffocata dallo stile di vita scelto, provocando una attenta scansione dei pensieri che affollano la sua mente.

“Sentii con gelida consapevolezza frantumarsi qualcosa. Non era il cuore: lui si era già lacerato…… Forse era stato l’orgoglio, l’amor proprio, la mia individualità, la mia forza, la Layla determinata e sicura”

Unfaithfull è un libro in cui viene raccontata la passione in tutte le sue sfaccettature, a partire dalla esposizione dialettica per finire alla fisicità del tema. I dialoghi giornalieri tra Andrew e Layla, infatti, sono creati ad arte per trasportare il lettore in una dimensione di intrigante curiosità, essendo principalmente una storia in cui più che raccontare l’amore, viene raccontato il desiderio. Sarà una storia tormentata e senza epilogo, dove verità inaspettate verranno alla luce sul finale lasciando il racconto sospeso nell’incertezza e nel sospetto,  in cui  il lettore dovrà aspettare il seguito che spero non tardi ad arrivare.

Che sia un tradimento inflitto o che sia subito, il concetto predominante è che la vita cambia subendo dinamiche nuove di pensiero e introspezione. Layla è come se dividesse in due il proprio essere, il suo atteggiamento perde vigore ed energia, il suo personaggio confronta più la mente che il cuore. L’anima è devastata da pensieri contorti e pervasa da conflitti irrisolti che creeranno un profondo dolore in lei. Quale sarà il limite tra verità e menzogna? Quanto può essere possibile fingere e affrontare le situazioni più scomode? Ma soprattutto: quando si ama perché alcune persone sentono l’esigenza di tradire?

Tanti sono gli interrogativi che lambiscono i pensieri di questa donna profondamente cambiata in una sola notte.

Maia è un’autrice che in questo forbidden romance si è concentrata sull’arcobaleno di emozioni che popolano il cuore e la mente di una donna, che affronta l’attrazione, per un uomo che non è quello scelto per la vita, che sfida il desiderio fisico, descritto molto bene. I dialoghi sono in prima persona nella figura della protagonista che riesce a sviscerare i propri pensieri fino a sfinire la mente, e tutto è concentrato sulle sensazioni da lei provate.

Una storia diversa, meno romantica e lasciata in sospeso, che mi è piaciuta ma anche un po’ delusa.

“Chi tradisce, uomo o donna che sia, trova sempre un attimo di lucidità per fermarsi appena in tempo. Un bacio può essere un errore, ma non lo è mai una scopata. Mai. Cedere fino al punto di non ritorno è sempre un cedimento consapevole e , allo stesso tempo, spregevole”

 

Wanessa

Maia

Segui l’autore      

Acquista il libro: Amazon

(Visited 484 times, 2 visits today)
previous
PRESENTAZIONE: Il mio romantico Natale
next
PRESENTAZIONE: Una dolce sorpresa
previous
PRESENTAZIONE: Il mio romantico Natale
next
PRESENTAZIONE: Una dolce sorpresa

2 Comments Hide Comments

Vi ringrazio molto per l’analisi del romanzo. La trovo perfetta, siete riuscite a cogliere l’anima della storia e ciò che volevo trasmettere. Il seguito uscirà a gennaio, quindi non dovrete aspettare molto. Un caro abbraccio, Maia

 

Grazie mille mi fanno piacere queste parole, è sempre difficile cogliere l’essenza di un libro e portarla alla luce. In bocca al lupo!Wanessa

 

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto