Tieni stretti i nemici

Categorie: Hate to Love romance / Kat Sherman / Recensione / self publishing / Standalone / Tieni stretti i nemici

0 0
Tieni stretti i nemici

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Erin Brooks detesta che le si dica cosa fare. Per questo non sopporta l’idea che i suoi fratelli, dopo un evento spiacevole, le abbiano imposto una specie di guardia del corpo.
Blake MacKeller dovrebbe servire a proteggerla, eppure sembra l’ultima persona al mondo in grado di farlo: è inaffidabile, pieno di sé e dotato del tipico sorriso da canaglia. Oltretutto, Erin non ha proprio tempo di fare da baby-sitter al suo presunto bodyguard. Ha una missione da compiere: studiare francese, affinare le sue abilità in pasticceria e, infine, riuscire a confessare una volta per tutte i suoi sentimenti a Noah, il suo migliore amico, la sua perfetta metà.
Determinazione e un pizzico di irriverenza dovrebbero bastare a ristabilire le priorità. In fondo, quanto potrà mai essere complicato mettere in fuga Blake a suon di colpi bassi, conquistare il cuore di Noah e dividersi fra il college e il lavoro? Peccato che il destino abbia ben altri piani, che raramente le apparenze combaciano con la realtà, e che l’uragano Blake odi almeno quanto Erin che gli si dica cosa fare e, soprattutto, cosa non fare.
Se una vicinanza inaspettata fa crollare le certezze, e in ballo c’è un grosso segreto, la tentazione si fa rischiosa. Ma cosa richiede più coraggio: resistere o lasciarsi andare? Baciare un ragazzo attraente quanto insopportabile o dichiaragli guerra eterna? Una sola scelta, mettendo in gioco tutto, per scoprire cosa succede quando due pezzi di puzzle incompatibili si ritrovano irrimediabilmente incastrati.

Data di pubblicazione:

16 Novembre 2020

Genere:

Hate to Love romance

Standalone

Edizioni:

Self Publishing

Sinossi
Erin Brooks detesta che le si dica cosa fare. Per questo non sopporta l’idea che i suoi fratelli, dopo un evento spiacevole, le abbiano imposto una specie di guardia del corpo.
Blake MacKeller dovrebbe servire a proteggerla, eppure sembra l’ultima persona al mondo in grado di farlo: è inaffidabile, pieno di sé e dotato del tipico sorriso da canaglia. Oltretutto, Erin non ha proprio tempo di fare da baby-sitter al suo presunto bodyguard. Ha una missione da compiere: studiare francese, affinare le sue abilità in pasticceria e, infine, riuscire a confessare una volta per tutte i suoi sentimenti a Noah, il suo migliore amico, la sua perfetta metà.
Determinazione e un pizzico di irriverenza dovrebbero bastare a ristabilire le priorità. In fondo, quanto potrà mai essere complicato mettere in fuga Blake a suon di colpi bassi, conquistare il cuore di Noah e dividersi fra il college e il lavoro? Peccato che il destino abbia ben altri piani, che raramente le apparenze combaciano con la realtà, e che l’uragano Blake odi almeno quanto Erin che gli si dica cosa fare e, soprattutto, cosa non fare.
Se una vicinanza inaspettata fa crollare le certezze, e in ballo c’è un grosso segreto, la tentazione si fa rischiosa. Ma cosa richiede più coraggio: resistere o lasciarsi andare? Baciare un ragazzo attraente quanto insopportabile o dichiaragli guerra eterna? Una sola scelta, mettendo in gioco tutto, per scoprire cosa succede quando due pezzi di puzzle incompatibili si ritrovano irrimediabilmente incastrati.

Data di pubblicazione:

16 Novembre 2020

Genere:

Hate to Love romance

Standalone

Edizioni:

Self Publishing

Tieni stretti i nemici

Kat Sherman

Directions

Share

Questa volta mi sono presa del tempo per leggere questo ultimo romanzo di Kate Sherman, perché la scrittura di questa bravissima autrice va gustata lentamente come una creme brulè, assaporando la sua morbidezza e ogni ingrediente nascosto, per godere poi dell’esplosione dei suoi sapori che riescono a inebriarti i sensi, per vivere la magia di storie che riescono a imprimersi tra i ricordi più belli.

L’ingrediente principale è l’ironia particolare con cui l’autrice condisce la sua scrittura. Battute sferzanti ed epiteti usati in una forma che ricorda quasi quella omerica, sono amalgamati a una satira ben costruita ed elegantemente agganciata a dialoghi pungenti.

“Lasciate che ve lo dica: fuori dalla rassicurante friend-zone sembra l’inverno siberiano; pensateci due volte prima di innamorarvi di un amico. È peggio che mettersi in affari con la suocera.”

Erin è la classica ragazza innamorata da sempre del suo migliore amico. Un amore dettato da tante storie simili che si costruiscono su quella che viene chiamata friend – zone; un limite invalicabile per cui spesso ne conseguono dei veri e propri malanni d’amore. Sono inutili, infatti, i biscotti e i dolcetti che Erin prepara al suo migliore amico con le sue deliziose mani da esperta pasticcera, quando lui la guarda solo come una sorella. Erin è il personaggio di cui vi innamorerete a prima vista, un po’ per la sagace ironia con cui condisce le sue pungenti battute e un po’ per la sua mente abissale, artefice di vere favole a sfondo romantico, da cui lei stessa ne viene sopraffatta. Quindi quando arriva a intralciarle la strada un certo Blake MacKeller, le sue fantasie prendono una strada diversa che meglio si interseca fra il genere Horror e il Thriller mozzafiato.

«… tu, nemico mio, sei stranamente gentile. Mi ricordi il lupo travestito da nonna… Mi ricordi gli accalappia-scemi che lavorano per le aziende a schema piramidale… Mi ricordi un simpatico porcospino un attimo prima che ti si sfili accidentalmente l’infradito.»

Blake ve lo presento è il ragazzo spaccone e presuntuoso che ti viene voglia immediatamente di strozzare. Erin quando lo incontra ci mette due secondi a capire che il suo sguardo non porta nulla di buono. Amico di bravate di suo fratello, lui è il classico tipo che non devi guardare bene per conoscerlo, quando sono le stesse voci che lo precedono a raccontare di lui e di un passato che non gli appartiene ma che ha segnato la sua vita. Un ragazzo con un animo tormentato e con la voglia di ribaltare i pregiudizi che lo inseguono, per affermarsi studiando per diventare pilota di aerei di linea. Quelle maschere che gli sono state affibbiate alla fine le ha dovute adottare per nascondere il tormento con cui combatte le sue battaglie ogni giorno. Ha due ali stampate sulla schiena che lo sostengono in un volo che vorrebbe prendere per allontanarsi da tutto, da quel mondo ostile che lo giudica senza conoscerlo veramente.

“Blake. È la prima volta che mi chiama per nome. Devo sembrarle sul punto di sgretolarmi. Non contano più un cazzo il mio aspetto, la mia altezza, la mia fama, la mia corazza. Il buio mi toglie ogni cosa e la luce fatica a restituirmela.”

 

Quello che si instaura tra Erin e Blake è un rapporto di convivenza forzato, perché Blake ha promesso al suo amico e fratello di Erin di proteggerla in sua assenza. Ogni giorno fra loro si consuma una guerra dove le battute e gli scherzi diventano armi improprie che restituiscono inaspettatamente la vera personalità dei protagonisti.

Il Blake presuntuoso riesce a emergere come un ragazzo animato da sani principi che, nonostante tutto, ha a cuore quella ragazza che lo manda fuori di testa, la sola che riesce a guardarlo dietro la maschera sotto cui nasconde una brillante intelligenza e una maturità che ha dovuto acquisire negli anni per proteggersi. Ed Erin sarà la ragazza che vi farà morire dal ridere per la sua schiettezza e intenerire per la sua vena romantica costruita da sogni e da speranze per il futuro. Sono due personaggi incompresi dal mondo che li circonda, ma che insieme trovano la via più facile per guardarsi dentro attraverso un’alchimia che li trasporta verso una passione capace di sgombrare le ombre, in un rapporto dove la voglia di condividere le battaglie personali e il coraggio di fare delle scelte importanti guardano alla vita con un senso di libertà scevro di ogni ostacolo. Una storia che si dipana tra segreti e voglia di sfondare quel muro di pregiudizi che condanna a essere degli emarginati, in una società che non fa sconti, in cui il divario delle classi sociali non è solo dettato dalla ricchezza ma dai pregiudizi che accecano l’animo umano.

«Tu non sei come loro. Quando mi guardi, non vedi la stessa cosa che vede la massa. Per qualche strana e incomprensibile ragione, vedi quello che sto cercando disperatamente di diventare. Sono cresciuto pensando che le cose belle pesino come piume, e le piume volano via al primo soffio di vento. Forse mi sono tatuato un paio di ali sulla schiena per poterle raggiungere, ma finché non ci riuscirò del tutto, mi concentrerò sul momento esatto che sto vivendo e farò tutto quello che è in mio potere per renderlo perfetto. E se mi viene voglia di condividerlo con te, allora ti prendo e ti porto in mezzo alle nuvole.»

Ancora una volta Kat Sherman scrive una storia emozionante capace di fare innamorare e ridere e piangere e soprattutto amare due personaggi meravigliosamente complessi che non si allontanano mai da quella che è la vera realtà. Insieme a Erin e Blake vive la storia di Arlo e Jess, i loro amici, che sono anche loro testimoni di come nella vita essere diversi, o meglio essere liberi da schemi sociali, può essere il limite di una società che ti taglia fuori. La bravura di questa autrice è proprio nel raccontare storie importanti, interpreti della vita reale con un’ironia schietta e con una profondità che, insieme ai sorrisi, porta a riflettere il lettore e a trovare il mezzo per arrivare alle emozioni. E infine c’è la passione che divora ogni cosa, che ti permette di volare ed emozionarti con una scrittura che mai come in questo ultimo libro è stata così sensuale, protagonista in bellezza insieme ai suoi personaggi. Tieni stretti i nemici è un titolo azzeccato per una storia testimone di come un nemico potrebbe diventare la persona più importante della vita, basta guardare meglio e cogliere quello che non si vuole vedere. Perché l’amore può cambiare tutto, ogni incertezza può diventare una nuova avventura. Non c’è mai una strada dritta da percorrere che porta al cuore, a volte quella più difficile è proprio quella che ripaga in emozioni. Ma vi lascio alle meravigliose parole di questa autrice che saprà sicuramente raccontarvi quale è la via migliore per arrivare alle emozioni.

“L’amore è incapace di scorrere lineare, ama i sentieri tortuosi. È imprevedibile, illogico, irrazionale. Di sicuro complicato quanto imperfetto. Se ne frega, al pari del destino, della tua lista di cose da fare e di quello che razionalmente sarebbe meglio per te. Ti butta con una spinta poderosa sulla strada scomoda. Ti obbliga a percorrere una via inattesa dove ogni passo è incerto. Finché l’incertezza non diviene avventura e ti ripaga in emozioni che non immaginavi potessero esistere e fra tanta gente scegliere proprio te.”

Bellissimo!

Tiziana

Kat Sherman

Segui l’autore:        

Acquista il libro: Amazon

Potrebbero piacerti anche...

(Visited 856 times, 3 visits today)
previous
COVER REVEAL: Come Il Sole All’Improvviso
next
Vanitiromance week
previous
COVER REVEAL: Come Il Sole All’Improvviso
next
Vanitiromance week

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Privacy Preference Center

Necessary

Necessary cookies help make a website usable by enabling basic functions like page navigation and access to secure areas of the website. The website cannot function properly without these cookies.

__cfduid, gdpr[allowed_cookies] , gdpr[consent_types] , local_storage_support_test , PHPSESSID

Statistics

Statistic cookies help website owners to understand how visitors interact with websites by collecting and reporting information anonymously.

_ga , _gat, _gid

Marketing

Marketing cookies are used to track visitors across websites. The intention is to display ads that are relevant and engaging for the individual user and thereby more valuable for publishers and third party advertisers.

__widgetsettings, r/collect