Scritto sulla pelle

Categorie: Charlotte Lays / Erotic Romance Contemporary / More Stories / Recensione / Scritto sulla pelle / Standalone

0 0
Scritto sulla pelle

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Chi ha detto che la vita debba essere tutta amore e relazioni sentimentali? Per come la vede Seb, il famoso “due cuori e una capanna” è sinonimo di game over. Per questo ha ideato l’ABC del rapporto occasionale: tanti incontri, zero impegni, sommo gaudio.
Non c’è donna in grado di resistere al dio del sesso, e il suo paradiso sembra nutrire una folta schiera di spasimanti. Angeliche o diaboliche che siano.
Be’, certo, tranne Margaret, la femme fatale meglio conosciuta come l’Anticristo. Da quando è entrata nella sua vita, è per Sebastian la criptonite del suo ego, l’acqua del suo gremlin interiore. Ma si sa: ogni sfida nasconde qualcosa, e Margaret sembra cullare in sé segreti così grandi da far vacillare anche il mondo perfetto e libero di una divinità dell’eros come Seb.
E se il tanto temuto “game over” si rivelasse qualcosa per cui combattere? E se in fondo la vera libertà fosse lasciare al proprio cuore il giusto spazio per amare e concedersi di… fidarsi dell’altro?

Data di pubblicazione:

21 Settembre 2020

Genere:

Erotic Contemporary romance

Edizioni:

MoreStories

___

Sinossi
Chi ha detto che la vita debba essere tutta amore e relazioni sentimentali? Per come la vede Seb, il famoso “due cuori e una capanna” è sinonimo di game over. Per questo ha ideato l’ABC del rapporto occasionale: tanti incontri, zero impegni, sommo gaudio.
Non c’è donna in grado di resistere al dio del sesso, e il suo paradiso sembra nutrire una folta schiera di spasimanti. Angeliche o diaboliche che siano.
Be’, certo, tranne Margaret, la femme fatale meglio conosciuta come l’Anticristo. Da quando è entrata nella sua vita, è per Sebastian la criptonite del suo ego, l’acqua del suo gremlin interiore. Ma si sa: ogni sfida nasconde qualcosa, e Margaret sembra cullare in sé segreti così grandi da far vacillare anche il mondo perfetto e libero di una divinità dell’eros come Seb.
E se il tanto temuto “game over” si rivelasse qualcosa per cui combattere? E se in fondo la vera libertà fosse lasciare al proprio cuore il giusto spazio per amare e concedersi di… fidarsi dell’altro?

Data di pubblicazione:

21 Settembre 2020

Genere:

Erotic Contemporary romance

Edizioni:

MoreStories

___

Charlotte Lays
E’ lo pseudonimo di Carlotta Pugi. Classe 1980, vive a Montale, in Toscana, con il marito, due diabolici – a tratti adorabili – figli e una boxer bianca con cui condivide in anteprima le trame dei romanzi. Charlotte scrive storie sexy e irriverenti, con donne forti che tengono a bada i cavernicoli del nostro secolo! Per MoreStories ha già pubblicato Ghiaccio bollente e Parlami di un sogno.

Charlotte Lays
E’ lo pseudonimo di Carlotta Pugi. Classe 1980, vive a Montale, in Toscana, con il marito, due diabolici – a tratti adorabili – figli e una boxer bianca con cui condivide in anteprima le trame dei romanzi. Charlotte scrive storie sexy e irriverenti, con donne forti che tengono a bada i cavernicoli del nostro secolo! Per MoreStories ha già pubblicato Ghiaccio bollente e Parlami di un sogno.

Scritto sulla pelle

Charlotte Lays

Directions

Share

“Mio nonno un giorno mi ha detto “Figliolo, le donne sono come angeli”. Io ho interpretato la sua massima e l’ho parafrasata – ok parecchio parafrasata – in “Donne, salite su di me e ascenderete al paradiso”. Insomma, in cinque parole sono: Sebastian Edgar Paul Simon Simmons. Oppure Gesù, i dodici apostoli, la Santissima Trinità e i Re Magi concentrati in una granata divina di bellezza, fascino e lussuria “

Non lo avevo neppure terminato, questo romanzo, che già sentivo il desiderio di scrivere qualcosa che potesse esprimere come mi stava facendo impazzire.

Eccolo il protagonista: Sebastian il blasfemo, lo sciupafemmine, colui per il quale il termine relazione coincide con game over. Non il classico uomo galante, anzi abbastanza fastidioso (ma solo per le prime righe). Con un ego grande quanto l’intero emisfero ma di una simpatia dirompente ed eccitante. Così all’inizio lo giudica Margaret, la strega malefica che odia gli uomini e li pone sotto il livello più basso nella scala dei valori della sua vita.

Quello che subito appare chiaro e lampante sin dalle prime pagine, è infatti la profonda avversione che i due protagonisti hanno l’uno per l’altro. Fastidio che dall’analisi più attenta dei due, è dettato unicamente dalla forte e imprescindibile attrazione che li divora ogni volta che i loro sguardi si incrociano. Con la complicità irresistibile di un cucciolo di pittbull, e due amici che vedono oltre le loro barriere, si troveranno da subito a doversi scontrare tutti i giorni, in quella che è una battaglia senza esclusione di colpi bassi e battute al vetriolo, fino arrivare ad accorgersi che oltre i sensi più reconditi della passione, anche i loro cuori iniziano a battere in modo diverso.

Due modi simili all’apparenza di concepire le relazioni tra uomo e donna, due cuori schivi al sentimento, due caratteri forti, due muri eretti a protezione da dolore e responsabilità che potrebbero soffocarli.

“Ed è come una vertigine: pericolosa e meravigliosa”

Amo le protagoniste femminili create dalla penna di Charlotte Lays perché hanno delle peculiarità dirompenti, sono anime private dell’amore e piene di cicatrici. Margaret, nello specifico, si sente “rotta”.

E lo è.

Di certo non aveva programmato l’arrivo di un uragano dalla bellezza divina, che arrivasse a sconvolgere la sua esistenza così ben programmata ed equilibrata. E che iniziasse a sbriciolare le sue convinzioni. Un uomo che nella vita non ha mai avuto problemi, non potrà mai affrontare le sue tenebre. Ma le rivelazioni su questo esemplare di maschio alpha saranno devastanti e sconvolgenti. Lui stesso se ne sorprenderà.

Ed ecco l’istante in cui tutto cambia, in cui voglio il game over con Margaret

Voglio lei

Solo lei

Senza alcun dubbio

L’inizio di Scritto sulla pelle è stato un po’ destabilizzante, non riuscivo a comprendere quale strada poteva prendere un erotic contemporary romance per arrivare al cuore del lettore, cosa ci potesse essere oltre la passione. Ma sapevo che la bravura di questa autrice mi avrebbe sorpresa e lentamente sono esplosi i fuochi d’artificio neanche fosse la notte di Capodanno. Scintille descritte anche in passaggi importanti e voluti, che raccontano il sentimento della gelosia. Descritta in forma piacevole, che conduce in modo positivo alla scoperta della nascita di un sentimento sensibile come l’amore. Gelosia raccontata in modo perfetto e mai nocivo che regala piacevoli sensazioni alla lettura, e che sarà il campanello d’allarme a far capire la grandezza del sentimento alla sua base.

C’è poi, un’ironia tutta irriverente presente sin dall’inizio, che rende la lettura così leggera risultando fondamentale per lenire la sofferenza che lentamente si palesa, nascosta dietro caratteri costruiti per essere duri e prorompenti, ma che nella realtà si scopriranno come ossessive fragilità.

Quando nella storia la verità emerge, lascia il lettore talmente incredulo e attonito che sarà come un pugno in pieno viso da lasciarvi barcollante. È in questo momento che si capisce appieno l’importanza dell’aspetto ironico della scrittura, senza la quale la percezione di questa storia sarebbe stata devastante.

Devo dire che le trame di Charlotte Lays diventano sempre più importanti e il livello narrativo più eccelso, di romanzo in romanzo.

I momenti di intimità ed erotismo sono così intensi ma mai volgari, incendiando il cuore di emozioni vive.

Quante energie si investono, a volte, per combattere la nascita di un sentimento che ci spaventa perché in passato ci ha portato un dolore profondo che non vogliamo più provare. Ma l’amore non è logico. È come un salto nel vuoto. L’amore è un nuovo capitolo da scrivere con coraggio rischiando tutto nel fare quel salto. E va compiuto per non privarsi di nuove emozioni che possono sconvolgere la vita in meglio, e rendere così libero il cuore di conoscere una nuova prima volta, dopo la prima volta sbagliata.

Quando le insicurezze di Margaret emergono nella loro completezza, si manifestano insieme alla forza e alla bellezza dell’anima di Sebastian, rendendolo, se possibile, ancor più importante in questo racconto che vuole senza dubbio rappresentare i toni della passione e della leggerezza attraverso la comicità, nascondendo un intenso dramma per non appesantire la lettura, grazie anche alla brillante ed effervescente penna dell’autrice.

SCRITTO SULLA PELLE è un libro talmente ricco di frasi importanti e meravigliose che ho trovato difficile selezionarne qualcuna a discapito di altre. C’è saggezza dietro la scelta ponderata di certe parole. Persiste una maturità letteraria e forse anche, una sofferenza personale unita a una sensibilità rara. Trovo sempre audace donare parole alla carta, perché impone la permanenza in quello che sarà un tempo indefinito, affinché si possano rileggere e farne ancora tesoro. Infine, a differenza di altri suoi romanzi, in questo la figura maschile assume una forza, un rilievo e un’importanza maggiori rispetto ai protagonisti maschili creati in precedenza dall’autrice, che tende sempre a raccontare la forza delle donne, ma che in questo libro ha aumentato il potere del maschio non in senso negativo.

Un libro che va assolutamente letto.

“Arriverà un momento in cui il cuore sovrasterà con la sua voce qualsiasi cosa la tua testa potrà pensare. Arriverà l’istante in cui comincerà a battere talmente forte che crederai ti uscirà dal petto. Allora cambierà tutto”

 Wanessa

Charlotte Lays

Segui l’autore:          

Acquista il libro: Amazon

(Visited 268 times, 1 visits today)
previous
PRESENTAZIONE: Un bacio per conquistarti
next
PRESENTAZIONE: Schegge di vetro
previous
PRESENTAZIONE: Un bacio per conquistarti
next
PRESENTAZIONE: Schegge di vetro

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto