Il principe svedese

Categorie: Contemporary Romance / il principe svedese / Karina Halle / Newton Compton Editori / Recensione / Royal Romance series / Standalone

0 0
Il principe svedese

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Dall’autrice del bestseller Dopo tutto sei arrivato tu
Non ho mai creduto nelle favole. Non sono una di quelle che perdeva tempo ad aspettare il Principe Azzurro. Crescere in una piccola città della California, insieme con sei fratelli più piccoli, ti insegna che è davvero improbabile che l’amore si presenti alla tua porta invitandoti per una cavalcata romantica verso il tramonto. Quando i miei genitori sono morti e tutte le responsabilità sono ricadute su di me, ho imparato che è inutile sognare e che bisogna guardare la vita per quello che è. Ma poi il destino ha letteralmente trascinato un principe al mio campanello. All’inizio pensavo che Viktor fosse un ricco uomo d’affari, incravattato, bello in modo assurdo. Ma dietro il suo fascino pacato si nascondeva un uomo in fuga dal proprio destino. Viktor di Casa Nordin, Sua Altezza Reale della Corona Svedese era quanto di più lontano potesse esistere dalla mia vita ordinaria. Eppure questo incontro ha cambiato tutto. Può esistere un lieto fine anche per chi non crede nelle favole?
Data di pubblicazione:
1 Aprile 2019
Genere:
Contemporary romance
Edizione:
Newton Compton Editori

Sinossi
Dall’autrice del bestseller Dopo tutto sei arrivato tu
Non ho mai creduto nelle favole. Non sono una di quelle che perdeva tempo ad aspettare il Principe Azzurro. Crescere in una piccola città della California, insieme con sei fratelli più piccoli, ti insegna che è davvero improbabile che l’amore si presenti alla tua porta invitandoti per una cavalcata romantica verso il tramonto. Quando i miei genitori sono morti e tutte le responsabilità sono ricadute su di me, ho imparato che è inutile sognare e che bisogna guardare la vita per quello che è. Ma poi il destino ha letteralmente trascinato un principe al mio campanello. All’inizio pensavo che Viktor fosse un ricco uomo d’affari, incravattato, bello in modo assurdo. Ma dietro il suo fascino pacato si nascondeva un uomo in fuga dal proprio destino. Viktor di Casa Nordin, Sua Altezza Reale della Corona Svedese era quanto di più lontano potesse esistere dalla mia vita ordinaria. Eppure questo incontro ha cambiato tutto. Può esistere un lieto fine anche per chi non crede nelle favole?
Data di pubblicazione:
1 Aprile 2019
Genere:
Contemporary romance
Edizione:
Newton Compton Editori

Il principe svedese

Karina Halle

Directions

Share

Chi di noi non ha sgranato gli occhi o spalancato la bocca non appena sentiva il suono del “C’era una volta…”? Così iniziano quasi tutte le favole, tre paroline magiche che incantavano noi bambini e ci facevano chiedere “ancora” non appena il nostro narratore si interrompeva. Ognuno ha sognato di essere una principessa da salvare, un principe coraggioso e di diventare, così, parte di quel mondo meraviglioso raccontato nel libro.
Credere alle favole ci ricorda che ogni azione non è mai fine a sé stessa, ma ha le sue conseguenze e soprattutto ci ricorda che quando sembra tutto buio esiste sempre la speranza.
La storia che vi voglio raccontare, è quella di uno sconsolato e triste principe svedese che intraprende un viaggio alla ricerca di sé stesso, e di un po’ di pace interiore. Durante questo viaggio la sua bellissima e vintage auto d’epoca subisce un guasto al motore e si ritrova costretto a soggiornare presso il La Quinta, un fatiscente hotel nei pressi di Tehachapi, una ridente cittadina nella contea di Kern. Qui lavora come cameriera la nostra Maggie, e il loro primo incontro darà il via ad imbarazzanti ed esilaranti situazioni tragi-comiche in cui questa pazza ragazza finisce sempre per cacciarsi. Maggie conserva nel cassetto il sogno di diventare giornalista, ma la sua carriera viene stroncata sul nascere, quando riceve la notizia della morte improvvisa dei suoi genitori, ed essendo la maggiore di 6 fratelli, deve fare ritorno a casa e prendersi cura di loro.

“Mai chiesto nulla di tutto ciò. Nessuno di noi lo ha fatto. Ma sono qui e faccio del mio meglio ogni giorno per assicurare ai miei fratelli e sorelle un futuro più luminoso.”

Occuparsi dei fratelli e fargli da madre e padre, le sta succhiando via ogni energia, e l’incontro con Viktor, che lei crede un ricco uomo d’affari, darà uno scossone alla sua caotica esistenza. Sin dal primo momento che i loro sguardi si sono incrociati è scattata la scintilla, e vivranno quell’amore puro e passionale che solo nelle favole è possibile. Ma come in tutte le storie c’è il risveglio drammatico nella realtà, e si troveranno a fare i conti con quegli obblighi di corte e morali che un principe prossimo alla corona deve rispettare, e le loro strade inevitabilmente prenderanno direzioni opposte.
Quando due persone sono destinate l’una all’altra, trovano sempre la strada per incontrarsi. Le relazioni sono eventi misteriosi, possono irrompere nella nostra vita quando meno ce lo aspettiamo, anche quando non stiamo cercando l’amore perché troppo impegnati a sopravvivere ad una realtà che ci va stretta. Un’improvvisa occhiata attraverso una stanza di un hotel, l’incontro casuale con un estraneo dall’aspetto di un vichingo, una parola di troppo… possono innescare la scintilla che crea una cascata di eventi che culminano nella scoperta di un reciproco amore. Questi eventi così misteriosi accadono così inaspettati che solo il destino può averli orchestrati. L’amore è un legame talmente forte, che può addirittura spaventare. La paura di sentire dentro di sé un sentimento così potente, può allontanare due persone che pur si amano. Ma alla fine due persone destinate a vivere lo stesso sogno si ritroveranno sempre, perché spinti da una forza maggiore che li farà orbitare uno verso l’altra.

“L’amore è il sogno migliore che si possa avere.”

Una favola non racconta solo una storia ma racconta le emozioni che ci sono dentro, racconta il perdono, l’amore, la forza e il coraggio di perseguire un desiderio comune.
La favola racconta la nostra storia, quindi, qualcosa che viene riconosciuta come vera dal nostro animo, e dopo mille disavventure, finalmente arriva quel tanto atteso “E vissero felici e contenti”. E nella nostra vita noi al lieto fine ci crediamo, crediamo che il principe salvi la principessa, e il credere nelle favole ci porta nella dimensione dell’incanto e ci fa sperare che per tutti esista una eterna favola d’amore a cui siamo destinati.
Ecco che cos’è Il principe svedese, un “Vacanze romane” col finale ribaltato!
Io ci credo nelle favole e aspetto il mio principe azzurro e voi?
Morena The Queen

Karina Halle

AcquistaAmazon  |  Kobo Itunes

Segui l’autore:  

(Visited 170 times, 1 visits today)
previous
Cover Reveal: Un tuffo al cuore
next
Presentazione: Come nessuno al mondo
previous
Cover Reveal: Un tuffo al cuore
next
Presentazione: Come nessuno al mondo

2 Comments Hide Comments

Rispondi a Filomena Caporaso Annulla risposta

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto