Pretty Enemy

Categorie: always publishing / commedia romantica / Enemies to lovers / kristen callihan / Pretty Enemy / Recensione / Second chance romance / Standalone

0 0
Pretty Enemy

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Macon Saint e Delilah Baker sono nemici giurati. Da quando, a undici anni, si sono incrociati nel vialetto del quartiere in cui i Baker si erano appena trasferiti, e Macon ha ostinatamente cercato di ignorare Delilah. Da quando Macon è diventato il fidanzatino di sua sorella Samantha, bella e popolare quanto Delilah era impacciata e solitaria. Da quando, al ballo di fine anno al liceo, Macon ha pubblicamente umiliato Delilah affibbiandole un nomignolo odioso e impossibile da dimenticare. Lui sa esattamente dove colpire, come fare leva sulle sue debolezze, e Delilah lo odia con tutto il cuore. Fortuna ha voluto che, dopo quell’ultimo incontro disastroso, Macon abbia piantato Samantha e sia uscito dalla vita di Delilah una volta per tutte.
Ma la fortuna, si sa, è una ruota che gira…

Data di pubblicazione:

17 Giugno 2022

Genere:

Contemporary romance

Standalone

Edizioni:

Always Publishing

Sinossi
Macon Saint e Delilah Baker sono nemici giurati. Da quando, a undici anni, si sono incrociati nel vialetto del quartiere in cui i Baker si erano appena trasferiti, e Macon ha ostinatamente cercato di ignorare Delilah. Da quando Macon è diventato il fidanzatino di sua sorella Samantha, bella e popolare quanto Delilah era impacciata e solitaria. Da quando, al ballo di fine anno al liceo, Macon ha pubblicamente umiliato Delilah affibbiandole un nomignolo odioso e impossibile da dimenticare. Lui sa esattamente dove colpire, come fare leva sulle sue debolezze, e Delilah lo odia con tutto il cuore. Fortuna ha voluto che, dopo quell’ultimo incontro disastroso, Macon abbia piantato Samantha e sia uscito dalla vita di Delilah una volta per tutte.
Ma la fortuna, si sa, è una ruota che gira…

Data di pubblicazione:

17 Giugno 2022

Genere:

Contemporary romance

Standalone

Edizioni:

Always Publishing

Kristen Callihan
E’ un’autrice perché non c’è nient’altro che preferirebbe essere. Ha vinto un RITA Award e due RT Reviewer’s Choice award. I suoi romanzi si sono guadagnati recensioni stellate da Publishers Weekly e dal Library Journal e hanno conquistato la classifica dei bestseller di USA Today e del New York Times. Di Kristen Callihan Always Publishing ha già pubblicato i primi tre libri della fortunata serie Game On, La partita vincente, La regola dell’amico e Lo schema di Gioco e i libri della VIP Series, Idol e Stars e il bestseller scritto in coppia con Samantha Young, Cuori al tappeto.

Kristen Callihan
E’ un’autrice perché non c’è nient’altro che preferirebbe essere. Ha vinto un RITA Award e due RT Reviewer’s Choice award. I suoi romanzi si sono guadagnati recensioni stellate da Publishers Weekly e dal Library Journal e hanno conquistato la classifica dei bestseller di USA Today e del New York Times. Di Kristen Callihan Always Publishing ha già pubblicato i primi tre libri della fortunata serie Game On, La partita vincente, La regola dell’amico e Lo schema di Gioco e i libri della VIP Series, Idol e Stars e il bestseller scritto in coppia con Samantha Young, Cuori al tappeto.

Pretty Enemy

Kristen Callihan

Directions

Share

Quando c’è un libro di Kristen Callihan le mie aspettative sono sempre altissime e anche in questo caso non ne sono rimasta delusa. L’autrice ci regala con Pretty Enemy un contemporary romance con sfumature di un bully-romance e di un hate to lovers, ben amalgamate in una trama costruita magistralmente. La storia e i suoi personaggi sono in completa armonia e l’autrice trasporta il lettore verso una deliziosa lettura, senza “buchi” temporali o di significato. Al contrario entrando nel vivo della trama, si ha la sensazione che la storia si presenti nella sua forma più fluida e completa, nonostante la difficoltà di mostrare due piani temporali differenti.

Difatti il libro inizia proprio con uno spiraglio sul passato agitato dei due protagonisti, dove Delilah e Macon sono acerrimi nemici impegnati in una battaglia tra costanti litigi, colpi bassi e cattiverie. I due rappresentano, l’uno per l’altro, esattamente quella persona più odiosa che appena dice qualcosa o compie un gesto, scatena la rabbia e il nervosismo dell’altro.

“Freddo e spesso silenzioso, di solito Macon mi fissava come se non riuscisse a capacitarsi del perché respirassimo la stessa aria. Era l’unica cosa su cui la pensavamo allo stesso modo, altrimenti andavamo d’accordo come la neve e il sale.”

Senza dimenticare l’ingombrante presenza di Sam, la sorella di Delilah nonché prima fidanzatina di Macon. Sam è decisamente un personaggio ben costruito per non essere amato ma che, allo stesso tempo, grazie a una serie di circostanze innescate dalla stessa, porta i due protagonisti a incrociare le loro strade di nuovo dopo numerosi anni. Ad un certo punto volevo ringraziarla come se fosse una cara amica per aver permesso che i due protagonisti si incontrassero e potessero finalmente viversi liberamente, senza paure ne maschere. Quindi…grazie Sam!

Tuttavia, prima di gettare le maschere e accantonare l’odio che in realtà non era vero odio reciproco, sia Delilah che Macon intraprendono una lunga, anzi lunghissima strada in salita, decisamente tortuosa, dove a ogni tappa devono combattere con i fantasmi del passato, fantasmi che risvegliano paure e sofferenze mai realmente affrontate ma solo volutamente dimenticate o nascoste. Tante le emozioni che si susseguono accompagnate dai ricordi di gioventù, da timori, sogni infranti e tristezze sul cuore. L’autrice svolge un lavoro impeccabile nel ricreare queste sensazioni e riesce e a farle percepire come vive sulla pelle dei protagonisti, accompagnando la loro parte più introspettiva in un percorso di effettiva crescita e consapevolezza: da adolescenti a adulti.

Un elemento comune nelle interazioni tra i due, sia nel passato che nel presente, è sicuramente l’intensità con cui interagiscono, un fuoco dirompente che scatena sempre una scintilla, che li trascina al di fuori dell’apatia che a volte sembra regalare falsa tranquillità ma ha il sapore di una vita vissuta a metà.

“Perché proprio lei? Perché è l’unica che sia riuscita a farmi sentire davvero sveglio per la prima volta dopo mesi, diamine, dopo anni?”

“Cosa c’è in lui che riesce a farmi sentire più me stessa di quanto non sia stata per anni? Macon mi rende perversamente euforica. Mi fa venire voglia di dimenticare i sogni a occhi aperti e di vivere qui e ora.”

Proprio in merito all’intensità, ho trovato meravigliose le parole della mamma di Delilah che descrive come appaiono i due ragazzi perché credo che questo sia uno degli obiettivi da perseguire in una relazione: cercare di spronarsi a vicenda non lasciando che l’altro spenga la propria luce interiore, ma che al contrario continui a brillare.

“Fra Sam e Macon non c’è mai stata la scintilla che avete voi due…Ma tu e quel ragazzo…una pioggia di scintille. Vi accendete a vicenda.”

Tra un percorso di crescita e una maggiore consapevolezza di sé stessi, i due ragazzi si avvicinano sempre di più scoprendo finalmente insieme la strada verso la felicità, una strada che raggiungono grazie alla forza del loro amore.

“Forse non siamo fatti per essere sempre completamente felici…quando sto con te sono felice.” Il suo sguardo si fa indolente mentre studia il mio viso come per assorbirne i dettagli e impararli a memoria. “Ti sorprenderebbe sapere che anche io sono felice quando sto con te?” …il suo sorriso è piccolo ma compiaciuto. Nessuno di noi due aggiunge nulla. Mi accontento di restarmene disteso qui a esistere e basta, perché c’è lei e al momento non mi serve nient’altro”

Ilaria

Kristen Callihan

Segui l’autore:             

Acquista il libro:  Amazon  | Kobo |

(Visited 771 times, 1 visits today)
previous
COVER REVEAL: Jaded
next
COVER REVEAL: Mac – Breaking away
previous
COVER REVEAL: Jaded
next
COVER REVEAL: Mac – Breaking away

Aggiungi il tuo commento