Parlami di un sogno

Categorie: Charlotte Lays / More Stories / New Adult / Parlami di un sogno / Recensione / Standalone

0 0
Parlami di un sogno

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Se il sogno di molte persone è riuscire a emergere e avere successo, quello di Sveva, quando inizia a muovere i primi passi nell’universo di internet, è semplicemente evadere. Evadere da una vita costellata di delusioni, da un padre che non si comporta da genitore, dalla precarietà economica in cui è costretta a vivere con sua madre e sua nonna.
A soli diciassette anni, e con una vita monotona ad aspettarla, le è davvero difficile credere che il suo mondo possa cambiare. Tuttavia Sveva ha una passione, la moda, e due qualità rare, il coraggio e la tenacia: le sue carte vincenti. Quelle con cui parte alla volta dell’America, vivendo davvero per la prima volta. Ed emergere adesso è possibile. Ci crede davvero.
Finché non si innamora. E si perde.
L’amore è una cosa che Sveva non può proprio permettersi: non è come quello descritto nei romanzi, che riempie e annulla ogni problema, ma è sofferenza e rinuncia alle proprie passioni.
O forse no?

Data di pubblicazione:

22 Giugno 2020

Genere:

New Adult

Edizioni:

More Stories

___

Sinossi
Se il sogno di molte persone è riuscire a emergere e avere successo, quello di Sveva, quando inizia a muovere i primi passi nell’universo di internet, è semplicemente evadere. Evadere da una vita costellata di delusioni, da un padre che non si comporta da genitore, dalla precarietà economica in cui è costretta a vivere con sua madre e sua nonna.
A soli diciassette anni, e con una vita monotona ad aspettarla, le è davvero difficile credere che il suo mondo possa cambiare. Tuttavia Sveva ha una passione, la moda, e due qualità rare, il coraggio e la tenacia: le sue carte vincenti. Quelle con cui parte alla volta dell’America, vivendo davvero per la prima volta. Ed emergere adesso è possibile. Ci crede davvero.
Finché non si innamora. E si perde.
L’amore è una cosa che Sveva non può proprio permettersi: non è come quello descritto nei romanzi, che riempie e annulla ogni problema, ma è sofferenza e rinuncia alle proprie passioni.
O forse no?

Data di pubblicazione:

22 Giugno 2020

Genere:

New Adult

Edizioni:

More Stories

___

Charlotte Lays
E’ lo pseudonimo di Carlotta Pugi. Classe 1980, vive a Montale, in Toscana, con il marito, due diabolici – a tratti adorabili – figli e una boxer bianca con cui condivide in anteprima le trame dei romanzi. Charlotte scrive storie sexy e irriverenti, con donne forti che tengono a bada i cavernicoli del nostro secolo!

Charlotte Lays
E’ lo pseudonimo di Carlotta Pugi. Classe 1980, vive a Montale, in Toscana, con il marito, due diabolici – a tratti adorabili – figli e una boxer bianca con cui condivide in anteprima le trame dei romanzi. Charlotte scrive storie sexy e irriverenti, con donne forti che tengono a bada i cavernicoli del nostro secolo!

Parlami di un sogno

Charlotte Lays

Directions

Share

“L’amore è come un sogno: muore appena smetti di crederci”.

Sono sincera: appena terminata la lettura di PARLAMI DI UN SOGNO, ho avuto bisogno di chiudere gli occhi, concentrarmi e lasciar decantare le emozioni. Mi succede quando un libro e la sua storia mi provocano il famoso “vuoto allo stomaco”, lasciandomi, alla fine della lettura quella sensazione di malinconia dovuta alla consapevolezza di dover salutarne i suoi protagonisti.

La storia d’amore di Sveva e Pete, mi ha tolto il fiato. Mi sono affezionata a questi due ragazzi dal cuore così fragile e dal carattere caparbio e tenace. Figli di famiglie disastrate ed egoiste, che lottano con tutta la loro forza per raggiungere i propri sogni.

“Siamo frutto di relazioni famigliari disfunzionali, figure genitoriali discutibili che ci hano portato via pezzetti di noi, lasciandoci a brandelli dove serviva essere tutti interi”.

Il rapporto di Sveva con un padre che non l’ha mai voluta e la considera meno di niente, oltre a creare danni insanabili a livello psicologico su una giovane donna e a renderla anaffettiva, la spinge a puntare tutto su quello che è il suo obiettivo principale: andare via da casa, allontanarsi da quell’uomo che la sta devastando, e diventare famosa. Parte, nonostante il pensiero di dover lasciare in Italia le due persone a lei più care, sua mamma e sua nonna, e vola oltre oceano, con un piccolo bagaglio e la voglia di realizzare il SOGNO. Appassionata di moda e di tutto ciò che riguarda il mondo dei social network, arriva in America munita di tanto coraggio e piena di speranze. E lì inizia la sua scalata verso la vetta del successo, costellata di passaggi emozionali difficili e a volte inattesi, descritti dall’autrice in modo minuzioso.

 

“Distinguersi dal resto del mondo è una faticaccia all’inizio, ma poi dona la libertà di fare ciò che davvero si preferisce”.

Lo svilente rapporto col padre purtroppo ha creato in lei una crepa profonda in un cuore già messo a dura prova che si è ormai impermeabilizzato all’amore. Sveva si considera troppo razionale, cinica ed orgogliosa per abbandonarsi al romanticismo. Non farà mai l’errore di sua madre di innamorarsi di un uomo, rischiando che sia come quello che le ha rovinato la vita. Ma quando nelle sue giornate frenetiche piomba inaspettato come un uragano Pete, tutte le sue convinzioni e le sue barriere si incrinano e la sua maschera rischia di cadere, toccando un nervo scoperto. Emozioni che tornano a vivere nel suo cuore, rompendo quelle barriere con cui era riuscita a tenerle a freno.

“Mia nonna mi raccontava favole diverse rispetto a quelle delle classiche principesse da salvare. Mi diceva che ci sono tanti draghi e che una donna è forte abbastanza da sconfiggerli senza un cretino in calzamaglia. Diciamo che l’amore è un drago che tempo e rispetto in ugual misura”.

Anche l’infanzia di Pete non è stata semplice ma a differenza di Sveva lui dopo aver reinventato la propria vita, non nasconde la sua indole da gentiluomo e soprattutto non ha paura delle emozioni, tantomeno di un sentimento come l’amore. Dall’incontro con Sveva, per lui è amore a prima vista.

Pete non si fa spaventare da questa ragazza complicata e diversa da tutte quelle che è abituato ad incontrare, e con la pazienza la attende a lungo. Si perdono di vista. Ma il giorno in cui riesce a ritrovarla, attraverso una serie di eventi fortuiti, decide di non mollare più la presa e sfidare la sorte. Decide di lottare per lei. Decide di sfondare a picconate la barriera d’acciaio che circonda il suo cuore.

“-Non c’è niente di impossibile, basta volerlo-sussurra tornando a catturarmi.

-Proprio perché le nostre vite sono bussole impazzite, abbiamo bisogno di un nord-.

Il violino si zittisce e una stella si innamora. O forse quella sono io”.

Non è semplice amare qualcuno quando non si ha mai avuto un esempio. Spesso si sceglie la strada che meno ci fa soffrire, la meno difficile. Ma prima o poi si arriva sempre ad un confronto con sé stessi e col destino, questo disgraziato, che non lascia scampo. Una lotta tra ragione e sentimento.

È Sveva a narrare in prima persona e i dialoghi sono struggenti, costruiti con tenerezza e coraggio. Il personaggio di Pete cattura l’attenzione e l’affetto del lettore. È così perfetto che ogni volta che appare arrivano le farfalle allo stomaco che ti mozzano il respiro. Così premuroso, sensibile, sexy e selvaggio, ironico e accattivante. Il punto fermo della storia.

Mi piace come l’autrice abbia, attraverso i capitoli che riguardano Pete, annunciato quelli che parlano di Sveva. Almeno io, attraverso i suoi “aforismi” l’ho intesa così.

Descritti in forma magistrale sono stati i sentimenti come la disperazione, il senso di inadeguatezza e di insicurezza. Una storia che viaggia in parallelo tra la realtà e il mondo dei social così tanto attuale. Lo stacco temporale raccontato, permette la maturazione dei personaggi attraverso il passare del tempo che accompagna lo scorrere della vita.

Charlotte Lays ha un modo di scrivere che ti sbriciola il cuore, ti regala albe e tramonti. Ricompone sogni spezzati. Che ti fa sentire un po’ solo alla fine, ma col cuore gonfio di emozioni stupende. Una montagna russa emotiva questo libro, una lettura bellissima

 

“Il tuo destino è già scritto, dagli fiducia, perché anche se lotterai contro di esso, tutto accadrà proprio come lui ha previsto”.

Wanessa

Charlotte Lays

Segui l’autore       

Acquista il libro: Amazon

(Visited 208 times, 3 visits today)
previous
COVER REVEAL: The Truest Thing
next
COVER REVEAL: Più di ogni altra cosa al mondo
previous
COVER REVEAL: The Truest Thing
next
COVER REVEAL: Più di ogni altra cosa al mondo

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto