Due cuori in affitto

Categorie: Contemporary Romance / Due cuori in affitto / Felicia Kingsley / Newton Compton Editori / Recensione / Standalone

0 0
Due cuori in affitto

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…

Data di pubblicazione:

6 Maggio 2019

Genere:

Contemporary romance

Edizione:

Newton Compton Editori

Sinossi
Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…

Data di pubblicazione:

6 Maggio 2019

Genere:

Contemporary romance

Edizione:

Newton Compton Editori

Due cuori in affitto

Felicia Kingsley

Directions

Share

«Sì, se la mia vita sentimentale fosse paragonabile al mercato immobiliare, posso tranquillamente dire che il mio cuore è in affitto: nessuna stabilità, nessuna certezza, nessun progetto a lungo termine, nessun posto da chiamare casa. Avrei tanto voluto che George fosse casa mia e invece, mi ha dato lo sfratto. Un cuore in affitto». «Lasciati dare un consiglio da uno che ha il cuore in affitto da una vita: in affitto è meglio! Proprio come per le case: un tubo perde? Cazzi del proprietario. Il quartiere ti ha stufato? Traslochi in un altro il giorno dopo. Perché addossarsi più problemi del dovuto? Cuore in affitto è la soluzione migliore».

Le emozioni in fondo, sono temporanee, mutano nel tempo; siamo davvero sicuri di voler basare delle importanti decisioni della vita su qualcosa di passeggero? C’è chi dice che ascoltare la testa sia invece la cosa migliore da fare, specialmente se si tratta di relazioni. Ecco perché, almeno valutare l’idea, potrebbe essere saggio.
Il cuore ha il potere di metterci in situazioni in cui avevamo giurato di non trovarci mai, “è come un bulldozer che ha il pilota automatico, è sordo e non vuole sentire la ragione”.
Summer e Blake sono come il giorno e la notte, il sole e la luna, o meglio come il diavolo e l’acqua santa. Lei vive a Los Angeles fa yoga ogni mattina per 45 minuti e mangia solo cibo vegan bio; lui newyorkese convinto, fuma le sue Marlboro a colazione mentre addenta pancakes bevendo un Bloody Mary. Questi due esemplari di genere umano senza nulla in comune, si ritrovano in una calda estate a condividere lo stesso tetto, e non un tetto qualunque, ma la lussuosa villa negli Hamptons dei futuri ex coniugi Bronstein. Per un banale malinteso è stata affittata la villa ad entrambi, e nessuno dei due vuole sentire ragioni per cambiare alloggio. Summer è lì per seguire le riprese della nuova stagione di The Elite, una serie tv che spera le dia la possibilità di realizzare il suo sogno di diventare sceneggiatrice. Blake è uno scrittore pluripremiato da milioni di copie vendute, in cerca di una qualche ispirazione per la stesura del nuovo romanzo. Il loro primo incontro è esilarante, Summer trova Blake intento a dare spettacolo sul tavolo della cucina con una attricetta, e credendolo un ladro gli spruzza contro lo spray al peperoncino. Dopo questa presentazione a dir poco esemplare, uno dei due deve lasciare la villa, e iniziano una guerra a suon di frecciatine non poco velate per far capitolare l’altro e convincerlo ad abbandonare il campo di battaglia. Chi sarà il vincitore de “La guerra dei Roses” degli Hamptons?

“A mali estremi, estremi rimedi, ora la casa è divisa in due come Berlino Est e Berlino Ovest, ma è stato necessario. Non voglio giocare agli allegri coinquilini. Forse funzionerà in Friends, ma di sicuro non nella vita reale. Di certo, non nella mia, e soprattutto non con Avery.”

Due personalità contrastanti portano con sé anche molta passione, ed è proprio la passione che esplode tra i nostri protagonisti il filo conduttore di questo splendido romanzo. Noi donne siamo fiere sostenitrici delle nostre idee, sensazioni, punti di vista, e tutto si “riscalda” perché cerchiamo di spiegare, o meglio difendere, il nostro modo di pensare tutte le volte che parliamo con l’altro sesso.
Ogni piccola cosa nell’arco della giornata assume un significato diverso e ci lasciamo coinvolgere fisicamente ed emotivamente in questo nuovo mondo. Un po’ come se girasse tutto molto più in fretta e Summer si ritrova catapultata a pieno ritmo nella sfrenata vita di questo scrittore da strapazzo. Blake finalmente trova la sua musa ispiratrice e inizia la stesura del nuovo romanzo, e questi due ragazzi che sono agli antipodi in ogni cosa, promettono grandi scintille, perché in fondo il nostro opposto è il nostro completamento.
Uno dei motivi principali per cui gli opposti si attraggono è l’adrenalina data dal rischio. Una persona totalmente diversa da noi ci fa fare un passo fuori dalla nostra zona di comfort e ci fa mettere in discussione tutti i nostri ideali e i nostri valori e la relazione resta sempre sul filo del rasoio. Tutto diviene incerto, ma nello stesso tempo emozionante. Non ci sono momenti di noia, niente deve essere dato per scontato e la nostra giornata si riempie di situazioni nuove, che di solito non ci capita di affrontare.
Stare con una persona completamente diversa da noi ci permette di sapere molto di più su noi stesse, ci permette di metterci alla prova e di crescere velocemente.
La differenza di opinioni, i modi ostinati e opposti di pensare, una relazione in cui non si ha mai la possibilità di annoiarsi, tutto contribuisce a far diventare questo genere di relazioni le più vive ed emozionanti. Quindi è ovvio che gli opposti si attraggono. Stabilirsi con qualcuno di più simile a noi renderebbe la nostra vita più semplice, la relazione più stabile e avremmo finalmente la possibilità di fare quei progetti per il nostro futuro che sogniamo fin da bambine, ma dopotutto, i progetti possono forse aspettare.
La scrittura della Kingsley è assolutamente adorabile, frizzante, ironica e molto dinamica soprattutto nel ritmo serrato dei dialoghi avvincenti. E’ un romanzo che si legge tutto d’un fiato, uno di quei libri che ti conquistano non tanto per la scossa ormonale, anche se di ormoni in circolo Blake ne ha da vendere, ma per la semplicità dei sentimenti che esprime, una storia delicata eppure dirompente e passionale.
Un libro che mi ha fatto venire voglia di VITA, perché i libri di Felicia sono delle vere e proprie commedie romantiche, la trasposizione su carta di quelle adorabili commedie americane che, ammettiamolo, ognuna di noi adora guardare con occhi sognanti.

«I nostri cuori sono stati in affitto troppo a lungo». Lui sorride e si porta la mia mano sul petto, sul suo cuore. «Benvenuta a casa».

Morena The Queen

Felicia Kingsley

Segui l’autore:   

Acquista il libroAmazon  |  Kobo  |  Itunes

(Visited 279 times, 1 visits today)
previous
Vanitiromance Week
next
Cover Reveal: Infamous – Senza vergogna
previous
Vanitiromance Week
next
Cover Reveal: Infamous – Senza vergogna

4 Comments Hide Comments

Non ho parole per questa bellissima recensione, è proprio vero siamo sempre attratte da quello che è più faticoso conquistare la vita semplice e programmata non può mai dare le stesse emozioni di una scossa di vera adrenalina! come al solito Morena sei sempre più brava e con questa recensione hai conquistato il 1° premio in bellezza…. PAZZESCA!!

 

oddiooooooooooooooooooooo Amoreeee ho pianto 🙁 non puoi dirmi certe cose <3 Ti voglio troppo bene ed è un vero onore per me far parte del Vaniti!

 

Rispondi a morena Annulla risposta

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto