Bugiarde si diventa

Categorie: Bugiarde si diventa / chick lit / Contemporary Romance / Felicia Kingsley / Newton Compton Editori / Recensione / Standalone

0 0
Bugiarde si diventa

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
Capodanno è tempo di bilanci e Charlotte Taylor è davanti al fallimento totale della propria vita. Lavoro? Un disastro. Amore? Meglio non parlarne. Autostima? Questa sconosciuta. E un risultato del genere è il frutto di anni dissoluti? Macché, esattamente il contrario! E così, alla soglia dei trent’anni, Charlotte è stanca di essere sempre “quella brava” e, anche per una notte sola, le piacerebbe poter essere qualcun’altra. Complice la sua migliore amica, l’ereditiera più famosa di Londra, Charlotte riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, a un party esclusivo, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema. Finalmente una serata indimenticabile, anche grazie a un eccitante e imbarazzante incontro con un affascinante sconosciuto in momento e luogo inopportuni.
Quella che però doveva essere l’innocente bugia di una sera si trasforma in un ciclone che la travolge: la stampa la indica come nuova fiamma di Royce, il cui staff non sembra proprio interessato a smentire le insinuazioni che stanno facendo il giro del mondo. Tutt’altro!
Charlotte si ritrova così a vestire i panni di Bea Beaufort, e tra una gaffe e l’altra è ricomparso, a complicare ulteriormente le cose, l’affascinante sconosciuto incontrato a Capodanno.
Una bugia tira l’altra e quello che era iniziato come un gioco divertente potrebbe presto trasformarsi in un autentico cataclisma…

Data di pubblicazione:

3 Maggio 2021

Genere:

Chick lit

Edizioni:

Newton Compton Editori

Sinossi
Capodanno è tempo di bilanci e Charlotte Taylor è davanti al fallimento totale della propria vita. Lavoro? Un disastro. Amore? Meglio non parlarne. Autostima? Questa sconosciuta. E un risultato del genere è il frutto di anni dissoluti? Macché, esattamente il contrario! E così, alla soglia dei trent’anni, Charlotte è stanca di essere sempre “quella brava” e, anche per una notte sola, le piacerebbe poter essere qualcun’altra. Complice la sua migliore amica, l’ereditiera più famosa di Londra, Charlotte riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, a un party esclusivo, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema. Finalmente una serata indimenticabile, anche grazie a un eccitante e imbarazzante incontro con un affascinante sconosciuto in momento e luogo inopportuni.
Quella che però doveva essere l’innocente bugia di una sera si trasforma in un ciclone che la travolge: la stampa la indica come nuova fiamma di Royce, il cui staff non sembra proprio interessato a smentire le insinuazioni che stanno facendo il giro del mondo. Tutt’altro!
Charlotte si ritrova così a vestire i panni di Bea Beaufort, e tra una gaffe e l’altra è ricomparso, a complicare ulteriormente le cose, l’affascinante sconosciuto incontrato a Capodanno.
Una bugia tira l’altra e quello che era iniziato come un gioco divertente potrebbe presto trasformarsi in un autentico cataclisma…

Data di pubblicazione:

3 Maggio 2021

Genere:

Chick lit

Edizioni:

Newton Compton Editori

Felicia Kingsley
È nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce, Una Cenerentola a Manhattan e Due cuori in affitto sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. La Newton Compton ha pubblicato anche La verità è che non ti odio abbastanza, Prima regola: non innamorarsi, Bugiarde si diventa e, in ebook, Il mio regalo inaspettato e Appuntamento in terrazzo, i cui proventi verranno devoluti all’Ospedale Policlinico di Modena.

Felicia Kingsley
È nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce, Una Cenerentola a Manhattan e Due cuori in affitto sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. La Newton Compton ha pubblicato anche La verità è che non ti odio abbastanza, Prima regola: non innamorarsi, Bugiarde si diventa e, in ebook, Il mio regalo inaspettato e Appuntamento in terrazzo, i cui proventi verranno devoluti all’Ospedale Policlinico di Modena.

Bugiarde si diventa

Felicia Kingsley

Directions

Share

“Mi sono reso conto che, quando si tratta di te, ogni mia previsione salta”

“E non lo trovi terribile?”

“Trovo che mi faccia sentire terribilmente vivo”

Avete mai considerato l’ipotesi di imbucarvi ad una festa sotto mentite spoglie e di cambiare radicalmente la vostra vita?

Charlotte Taylor, la protagonista di Bugiarde si diventa, il nuovo romanzo di Felicia Kingsley, lo ha sperimentato sulla propria pelle. Architetto ventinovenne, donna responsabile e perbene, Charlotte è stufa di essere etichettata da tutti come la classica “brava ragazza”. Perciò, quando la notte di Capodanno si presenta l’occasione di essere un’altra persona solo per qualche ora, Charlotte la coglie al volo pensando che l’indomani tornerà ad essere tutto come prima. Così si intrufola, fingendo di essere Bea Beaufort, ad un party mondano nel locale più in voga di Londra, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema. Durante la serata Charlotte incontrerà un affascinante ragazzo, alto, dai capelli scuri e gli occhi di un azzurro intenso.

Da quella sera per lei cambierà tutto. Quella che doveva essere solo un’innocente bugia per entrare ad una festa e trascorrere una serata all’insegna del divertimento e della spensieratezza, si rivelerà essere un tornado di malintesi e guai che sconvolgerà la sua tranquilla e ordinaria vita. Quando i giornalisti la indicheranno come il nuovo flirt di Royce, improvvisamente e, per puro caso, la sua vita privata si ritroverà sotto il torchio dei riflettori. Charlotte sarà così costretta a immedesimarsi nei panni di Bea Beaufort e ad affrontare una serie di vicende irripetibili, il tutto contornato dalla ricomparsa dell’intrigante uomo in cui si era imbattuta la notte di Capodanno.

Ad accompagnarla nell’intera storia ci sarà la sua migliore amica, Jerusalem Bloom, ricca e famosa ereditiera di Londra, che si dimostrerà essere una fedele e amabile compagna di avventure.

“I musei sono luoghi senza tempo, passato e futuro vivono cristallizzati in un eterno presente. In questo momento ci siamo solo tu e io, nessun altro, nessuna scadenza”

La vita di Charlotte è ormai arrivata ad un punto morto: da anni cerca di assecondare, pur con qualche sacrificio, le grandi aspettative che la sua famiglia ha riposto da sempre in lei, ma ciò le provoca un senso di scontentezza e delusione nei riguardi della persona che è. Non sa più se le piace essere la classica brava ragazza, che soddisfa sempre le aspettative degli altri, lasciando da parte ciò che lei vorrebbe. In seguito ad un malinteso, sarà catapultata in una “nuova” e seconda segreta vita, in un mondo fatto di abiti firmati, club esclusivi, celebrità e bugie. Saranno proprio queste ultime a causarle una serie di guai che inevitabilmente collideranno con la sua vita reale. Le bugie, grandi protagoniste del romanzo, la condurranno a fronteggiare le sue paure e insicurezze e a far chiarezza su chi realmente lei sia e voglia essere. Bea Beaufort rappresenta una sorta di alter ego di Charlotte: lei è tutto ciò che Charlotte vorrebbe essere ma che non ha il coraggio di essere. È ricca, famosa, non ha alle spalle il peso di una famiglia che vuole che faccia sempre la cosa giusta nel modo giusto e conduce una vita più interessante e divertente della sua. 

L’affascinante sconosciuto che Charlotte incontra durante la festa di Capodanno, coprotagonista del romanzo e di cui non vi svelerò il nome (lo scoprirete quando leggerete il romanzo), è un trentaquattrenne brillante, spontaneo e autoironico. Il suo personaggio ritroverà Charlotte in seguito ad uno scherzo del destino e, durante tutta la storia, la sua presenza aleggerà nell’aria.

“La fiducia è un filo teso a mezz’aria a cento metri d’altezza. Se camminiamo entrambi per trovarci nel mezzo con lo stesso passo va bene, ma se tu fai oscillare il filo cadiamo tutti e due”

La storia si svolge ad un ritmo serrato e frizzante, e la scrittura della Kingsley è semplice, fluida e ironica, caratterizzata da una cadenza incalzante e da una trama interessante e intrigante, seppure abbia del surreale. La storia mi ha coinvolto fin dall’inizio, ma purtroppo il finale mi è sembrato un po’ “frettoloso”: infatti nei capitoli finali mi sarei aspettata uno svolgimento della trama più dettagliato e incisivo. Anche la descrizione dei personaggi non mi ha esaltato particolarmente, in quanto non mi sono sembrati opportunamente caratterizzati. Nonostante ciò, le protagoniste femminili mi sono notevolmente piaciute, poiché non rispecchiano le tradizionali donne “crocerossine” (a cui siamo sempre più abituate nei romanzi rosa) che salvano il classico “bad boy”. Sia Charlotte che Jerusalem, pur avendo le proprie debolezze ed insicurezze, si sono dimostrate donne mature, forti e grintose, in grado di prendere in mano le redini della propria vita e cambiare, in meglio, il corso degli eventi. Infatti, entrambe durante lo sviluppo della storia hanno intrapreso un percorso di crescita personale.

“Bugiarde si diventa” affronta un tema molto attuale nella società moderna, alimentato sempre più dall’utilizzo dei social: fingere di essere qualcuno che non si è, indossare una maschera per apparire persone diverse e migliori. Charlotte è l’emblema di tutto ciò: anche lei, seppure involontariamente, indosserà una maschera, dapprima a causa di un fraintendimento, e nel susseguirsi degli eventi per un senso di approvazione e “schiavitù” dettati “dall’esclusivo mondo” che le orbiterà attorno. Sfogliando le pagine del romanzo si evincono le difficoltà alle quali Charlotte va incontro per reggere il peso dell’identità che riveste. Lei stessa ne subirà le conseguenze e si accorgerà come quel ruolo che interpreta non le appartenga. È impossibile non rivedersi nei panni di Charlotte, perché noi tutti raramente ci mostriamo agli altri per quello che realmente siamo. In fondo ci vuole coraggio ad essere sé stessi, e questo Charlotte lo capirà solo nel corso della trama.

Fino a che punto siamo disposti a mentire per piacere agli altri? E quale è il prezzo da pagare?

Lascio a voi la possibilità di riflettere e rispondere a questi quesiti.

“Mi sono visto anziano, insieme e a te, addormentarci e svegliarci uno accanto all’altra dopo anni insieme. E non ho mai avuto paura, anzi, proprio come quando ero un ragazzino, avevo voglia di saltarci dentro a questi quadri. Volevo saltarci dentro insieme a te nel nostro futuro”

Eleonora

Felicia Kingsley

Segui l’autore     Risultati immagini per pinterest

Acquista il libro: Amazon  | KoboItunes |

(Visited 380 times, 1 visits today)
previous
Vanitiromance Week
next
COVER REVEAL: Bass Ackwards
previous
Vanitiromance Week
next
COVER REVEAL: Bass Ackwards

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto