Be my Christmas Present

Categorie: Be my Christmas present / Contemporary Romance / elizabeth rose / Recensione / self publishing / Standalone

0 0
Be my Christmas Present

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi
“Prenditi cura di tua sorella”: le uniche parole che il padre le ha lasciato, prima di sparire.
Reese Sheridan mette sottosopra la propria vita per occuparsi della piccola Scarlett, di soli sei anni, ma il compito è più difficile di quanto abbia immaginato, e gli errori le tendono l’agguato troppo spesso, fino a quello che temerà possa essere l’ultimo.
Patrick Hanks è un avvocato di successo, e ambizioso. Quando si sparge la voce che uno dei più grandi magnati dello Stato è in cerca di un nuovo legale, Patrick è pronto a qualunque compromesso pur di essere scelto dall’eccentrico milionario, anche sapendo che una delle condizioni è smettere di frequentare una donna diversa ogni settimana. Ha un progetto ben preciso da seguire, ma un imprevisto fa crollare il suo piano. Perché quella ragazza è nel suo appartamento, in piena notte e con una bambina? Chiamare la polizia è la cosa giusta ma qualcosa lo trattiene… e la sua esitazione innescherà un precipitare degli eventi, dove realtà e finzione non avranno più confini così definiti come dovrebbero.
Patrick e Reese abiteranno sotto lo stesso tetto, seguendo le regole ben precise di un accordo siglato da entrambi, fino quando, poco prima di Natale, tutti i tasselli verranno di nuovo mescolati.

Data di pubblicazione:

27 Novembre 2021

Genere:

Contemporary romance

Edizioni:

Self Publishing

Sinossi
“Prenditi cura di tua sorella”: le uniche parole che il padre le ha lasciato, prima di sparire.
Reese Sheridan mette sottosopra la propria vita per occuparsi della piccola Scarlett, di soli sei anni, ma il compito è più difficile di quanto abbia immaginato, e gli errori le tendono l’agguato troppo spesso, fino a quello che temerà possa essere l’ultimo.
Patrick Hanks è un avvocato di successo, e ambizioso. Quando si sparge la voce che uno dei più grandi magnati dello Stato è in cerca di un nuovo legale, Patrick è pronto a qualunque compromesso pur di essere scelto dall’eccentrico milionario, anche sapendo che una delle condizioni è smettere di frequentare una donna diversa ogni settimana. Ha un progetto ben preciso da seguire, ma un imprevisto fa crollare il suo piano. Perché quella ragazza è nel suo appartamento, in piena notte e con una bambina? Chiamare la polizia è la cosa giusta ma qualcosa lo trattiene… e la sua esitazione innescherà un precipitare degli eventi, dove realtà e finzione non avranno più confini così definiti come dovrebbero.
Patrick e Reese abiteranno sotto lo stesso tetto, seguendo le regole ben precise di un accordo siglato da entrambi, fino quando, poco prima di Natale, tutti i tasselli verranno di nuovo mescolati.

Data di pubblicazione:

27 Novembre 2021

Genere:

Contemporary romance

Edizioni:

Self Publishing

Elizabeth Rose
Questo è il suo pseudonimo, quindi non ha nessun biglietto da visita. Ha scaffali pieni di libri letti e da leggere ed è una sognatrice nata! Perdersi nei sogni degli altri le ha dato la spinta per scrivere il suo primo romanzo. Ha un’insana passione per New York, che ha visitato per solo due volte ma le piacerebbe essere teletrasportata almeno una volta al giorno. E’ una persona frettolosa e impulsiva, e nonostante abbia più di quarant’anni, fa molta fatica a mettersi in riga. E’ laureata in lettere classiche ed è moglie e mamma di due figli. Ha un cassetto pieno di sogni che fremono per uscire…

Elizabeth Rose
Questo è il suo pseudonimo, quindi non ha nessun biglietto da visita. Ha scaffali pieni di libri letti e da leggere ed è una sognatrice nata! Perdersi nei sogni degli altri le ha dato la spinta per scrivere il suo primo romanzo. Ha un’insana passione per New York, che ha visitato per solo due volte ma le piacerebbe essere teletrasportata almeno una volta al giorno. E’ una persona frettolosa e impulsiva, e nonostante abbia più di quarant’anni, fa molta fatica a mettersi in riga. E’ laureata in lettere classiche ed è moglie e mamma di due figli. Ha un cassetto pieno di sogni che fremono per uscire…

Be my Christmas Present

Elizabeth Rose

Directions

Share

Come ogni anno Elizabeth Rose, in prossimità del Natale, firma un romanzo impregnato di quell’atmosfera festosa e luccicante che riempie le strade e le case nel mese più suggestivo dell’anno. Ed eccoci a Philadelphia dove Reese e Patrick ci raccontano la loro storia e di come la disperazione può far compiere scelte azzardate e surreali che, con un pizzico di fortuna, possono invece rivelarsi un gancio a cui aggrapparsi per sperare in un destino migliore.

La parola chiave di questa storia è stabilità: quella sensazione che tutti ricerchiamo continuamente, vinti da una quotidianità troppo confusa e veloce che spesso destabilizza e fa sentire incompleti.  Purtroppo, però il percorso disegnato per ognuno di noi, è ostacolato da momenti difficili che, presi dal vortice in cui si viene travolti, sembrano non trovare via d’uscita, offuscato da ombre che leniscono la lucidità delle nostre scelte. Ed è esattamente in quell’istante che si percepisce la sensazione di aver toccato un fondo da cui non si può fare altro che risalire per ricercare, appunto, la stabilità che il dolore ha cercato di sottrarci.

“Era un equilibrio precario, tutta la sua vita lo era da sei mesi, ormai. E lei non amava sentirsi un funambolo, ma non aveva avuto scelta”.

La protagonista di questa storia è Reese Sheridan, una giovane donna che ha perso tutti i punti di riferimento che la vita le ha messo a disposizione e, in questa condizione, deve imparare a sopravvivere per lei e per la sua piccola e dolcissima sorellina Scarlett. Suo padre le ha abbandonate improvvisamente e tutto quello che ora Reese deve fare è riprogrammare la sua esistenza creando quella stabilità necessaria affinché anche Scarlett non le venga portata via.

Reese in breve tempo diventa l’emblema dell’eroina moderna, da ballerina talentuosa, felice e spensierata, si trova costretta a mettere di nuovo nel cassetto il suo sogno, per cercare ogni espediente possibile che possa aiutarla ad affrontare i giorni terribili che le si prospettano. La bellezza interiore di questo personaggio arriva fin dalle prime pagine del libro, che descrivono l’anima tormentata dai dubbi, spaventata dal futuro ma tremendamente coraggiosa di una donna con un’enorme responsabilità sulle spalle, costretta a compiere una scelta difficile che cambierà per sempre la sua vita, con un unico obiettivo la felicità di sua sorella.

“La disperazione, a volte, stravolge così tanto le viscere da non riuscire più a distinguere tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato”.

Solitudine, disperazione, paura di sbagliare. Queste le emozioni che accompagnano Reese per tutta la prima parte del romanzo, evidenziando l’enorme fragilità di questa donna così testarda da non farsi mai sconfiggere dalle lacrime. Il punto di svolta del suo percorso, intriso di errori, arriva con l’incontro di Patrick, avvocato cinico e scontroso che, attraverso Reese, ha l’opportunità di fare un salto professionale importantissimo per la sua carriera a cui non intende rinunciarci, anche a costo di ricattarla.

“Reese gli accendeva il fuoco dentro, l’impulso irrefrenabile di rivendicarla come sua, il desiderio di appagarla, stremarla fra le lenzuola per cancellare qualsiasi altro uomo, perché nessun’altro l’avrebbe mai avuta”.

Per Patrick approfittare della situazione precaria di Reese rappresenta un’occasione unica da cui scaturisce uno sconvolgimento emotivo che lo lascerà vulnerabile. È un uomo pratico, evita coinvolgimenti sentimentali, preferisce il sesso senza complicazioni e non è assolutamente pronto alle emozioni travolgenti che Reese e sua sorella provocano in lui. Averle intorno, conoscerle, vederle sorridere e condividere con loro la quotidianità, provoca nel suo cuore un terremoto emotivo da cui non riesce a sottrarsi e lentamente, tutto viene rimesso in discussione persino la sua carriera.

Con Il Natale alle porte, in una Philadelphia addobbata a festa e le emozioni che si amplificano fino a trasformarsi in un sentimento solido e passionale, Reese e Patrick sono chiamati ad un confronto con se stessi, per capire quanto le loro imperfezioni siano più forti dell’amore che provano l’uno per l’altro, e l’esito dei loro ragionamenti non sarà così scontato come è facile pensare.

Be my Christmas present è un romanzo generoso di emozioni che racconta del coraggio di una donna strapazzata dalla vita, di sofferenze, rinunce e riscatto attraverso una trama che si snoda su un binario in cui l’emblema della famiglia è il fulcro assoluto. I protagonisti convincono con le loro personalità forti e fragili allo stesso tempo, sostenuti da una rete affettiva familiare che dimostra come il supporto amorevole delle persone care riesce a risollevare la mente dal senso di sconfitta che l’abbandono può generare.

Elizabeth Rose in questo nuovo romanzo, unisce lo spirito natalizio ad una storia difficile senza eccedere mai nella drammaticità, associando un pizzico di ironia, tanta passione, il solito immancabile romanticismo che contraddistingue la sua scrittura, e la consapevolezza che la speranza e la fiducia non devono mai vacillare nella vita.

In una trama narrata perfettamente in terza persona, dove nulla è scontato e in cui il lettore viene avvolto da una curiosità sempre più crescente man mano che la lettura prosegue, Elizabeth Rosee ha saputo stupirmi anche questa volta con la sua bravura nel descrivere con semplicità la storia di una coppia simile a tante, che dopo un percorso complicato, comprende quanto la famiglia sia il bene più prezioso per ognuno di noi. Una lettura che sicuramente riuscirà a rendere più caldo e romantico il vostro Natale alle porte.

“Non hai stravolto la mia vita, Reese, l’hai messa a posto. Credevo fosse perfetta, invece sei arrivata, e mi sono accorto che non avevo niente in realtà. Ho capito che per me sei tu, amore…tu sei il mio prima e dopo “.

Wanessa

Elizabeth Rose

Segui l’autore:      

Acquista il libro: Amazon

(Visited 294 times, 1 visits today)
previous
Sotto lo stesso cielo
next
Vanitiromance Week
previous
Sotto lo stesso cielo
next
Vanitiromance Week

Aggiungi il tuo commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto